Salta la navigazione

Marketing nei social media per principianti

I social media sono adatti a tutti? Sì, perché le persone connesse con il vostro sito conoscono i vantaggi dei vostri prodotti e servizi. L'aspetto più importante della comunicazione è inoltre quello di poter colloquiare con i vostri clienti. Potete scoprire cosa vogliono i clienti e consigliarli direttamente in modo cordiale e competente. La vostra azienda ottiene maggiore attenzione, vale di più ed è più rintracciabile nella rete. Nella pubblicità si tratta da sempre di ricevere attenzione: oggi l'attenzione delle persone è centrata sul loro smartphone. Social media non significa altro che essere dove sono le persone che contano. Raccontate storie on line senza disturbare il cliente, intrattenetelo. Fare pubblicità non è mai stato così economico ed efficace.

Le più importanti piattaforme per aziende

Facebook è la rete più a portata di mano del mondo intero.

Twitter è un servizio di cosiddetto microblogging, utilizzato molto intensamente a livello mondiale. Ogni messaggio può avere al massimo 140 caratteri: questo rende la comunicazione breve e dinamica. Twitter è perciò anche il servizio informativo perfetto per messaggi urgenti.

Sicuramente Google+ è il social media più debole, nonostante i suoi milioni di utenti. I suoi punti di forza sono lo stretto collegamento con il motore di ricerca ed i servizi aggiuntivi, come per esempio il Google My Businnes, che nessuna azienda dovrebbe trascurare. Come azienda si può qui creare una pagina commerciale di Google+ e comunicare con interessati e clienti.

Con le loro piattaforme le due reti di business Xing e LinkedIn offrono agli utenti la possibilità di connettersi professionalmente, trovando posti di lavoro, ordini, partner commerciali o collaboratori. Nell'area di lingua tedesca Xing è al momento preferito a LinkedIn, azienda USA con orientamento internazionale.

L'uso crescente degli smartphone ha reso sempre più facile fare foto, elaborarle e condividerle. Le comunità fotografiche sono sempre più amate.

Pinterest offre inoltre la possibilità di raccogliere ed ordinare per contenuto le immagini in bacheche.

Consigli per realizzare una pagina Facebook

La prima e fondamentale cosa da fare per avere una pagina Facebook è creare un account privato.

All'inizio si deve selezionare la categoria, la categoria specifica di settore e la descrizione dettagliata. Si dovrebbe ben riflettere su questa scelta, perché i visitatori vogliono capire subito cosa contiene la pagina.

L'immagine del profilo deve avere esattamente le dimensioni di 180 x 180 pixel e contenere normalmente il logo. L'immagine di copertina deve avere le dimensioni di 26658 x 315 pixel e contenere un elemento di riconoscimento dell'azienda.

La nota redazionale è molto importante. Attualmente Facebook offre per essa un campo di immissione specifico, ma si può anche aggiungere un link alla nota redazionale del sito Web aziendale.

Facebook genera automaticamente un link. Se lo si modifica come facebook.com/miaditta, tutto diviene più visibile e si semplifica l'uso in altri media.

Facebook chiama il numero telefonico della ditta indicato, verifica così la pagina e la visualizza in alto nei risultati di ricerca.

Consigli per la cura di una pagina Facebook

Facebook vive di contenuti visivi, perciò gli aggiornamenti di stato devono sempre contenere immagini o video. Possono essere immagini di prodotti, di collaboratori o di manifestazioni.

Si tratta di un social media, cioè di interazione con i clienti e gli interessati, non di comunicati stampa da imporre al lettore. Per il gruppo di destinatari sono adatte informazioni rilevanti ed utili, che possono anche essere spiritose.

Non è più necessario postare cinque volte al giorno. Facebook ha impostato i limiti di visibilità in modo che con due-tre aggiornamenti alla settimana si è ben visibili.

La critica offre anche l'opportunità di migliorare gli aggiornamenti. Il visitatore si aspetta rispetto ed una discussione in materia, ma naturalmente bisogna anche chiarire nettamente il proprio punto di vista.

Bisogna accumulare esperienze, analizzare attività ed osservare continuamente, per esempio con l'applicazione "Gestore delle pagine". Questa offre una sufficiente visione d'insieme per valutare comparativamente i successi della pagina. Inoltre consente di vedere in quali orari per lo più i visitatori sono on line, per adeguare il momento della pubblicazione.

In sintesi

Per avere successo con il marketing nei social media bisogna avere una strategia ed anche pazienza. La base per tutte le attività efficaci nei social network è il tempo. Il marketing nei social media non è una magia, bensì un elemento importante per costruire la propria reputazione ed allargare il proprio orizzonte.